Home    Azienda    Laboratorio    Servizi    Qualita'    Referenze    Area tecnica    Contatti         

SMeDiP
Sviluppo di sensori e metodologie per diagnostica predittiva nelle macchine automatiche per il packaging
SMEDIP è un progetto di ricerca industriale presentato da MIST E-R e approvato sul “Bando per progetti di ricerca industriale strategica rivolti agli ambiti prioritari della strategia di specializzazione intelligente” (DGR 774/2015) all’interno del POR FESR EMILIA-ROMAGNA 2014/2020 Asse 1 Azione 1.2.2

Partecipanti
MIST ER s.c.r.l. Coordinatore del progetto
Redox s.r.l. Azienda di progettazione elettronica e laboratorio di ricerca
Consorzio LIAM, Laboratorio di ricerca
Fondazione Democenter-Sipe
Centro per l'innovazione e lo sviluppo economico Emilia Romagna
SACMI Imola
IMA s.p.a.

Visita il sito del progetto
Scarica la brochure informativa

Il progetto SMEDIP si pone l'obiettivo di stabilire con sufficiente anticipo la necessità di un intervento di manutenzione su una macchina o un impianto rendendo possibile una strategia di manutenzione predittiva atta a ottimizzare i fermi di produzione. Il progetto è volto alla realizzazione di sensori e metodologie di diagnostica predittiva per le macchine automatiche con particolare attenzione al settore del packaging. Considerando che le aziende meccaniche in generale e quelle di produzione di veicoli in particolare rappresentano un settore trainante dell'economia regionale, queto progetto assume notevole importanza strategica.

Il progetto fornise una soluzione completa costituita da sensori di vibrazione miniaturizzati custom, sistema di comunicazione senza fili, e algoritmi software per l'analisi dei dati raccolti dai sensori per il riconoscimento di usura o malfunzionamento dei componenti meccanici del macchinario. SMEDIP seguirà la strada aperta dal progetto regionale MICRONET che ha evidenziato come, dalla stretta collaborazione tra strutture pubbliche (CNR ed università di Modena e Reggio Emilia) e private possano nascere progetti avanguardistici. Nel progetto sono coinvolte tre importanti imprese del territorio: IMA s.p.a. azienda leader nel settore delle macchine per il packaging, SACMI Imola, azienda leader nella produzione di macchine per impianti ceramici e per il packaging e Redox di Reggio Emilia, azienda di progettazione e produzione di dispositivi elettronici.
Il progetto prevede il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Realizzazione di un accelerometro triassiale integrato su singolo chip
  • Realizzazione dell’elettronica di comunicazione ed eventuale alimentazione wireless
  • Elaborazione di algoritmi diagnostici
  • Sviluppo ed industrializzazione degli output del progetto